News

Rimani aggiornato sulle novità del mercato

Nuova normativa in materia immobiliare

normative

Lo studio immobiliare S.I.T. vi segnala ogni nuova normativa in materia immobiliare:

Certificato APE

Certificato APE obbligatorio per tutte le vendite e i contratti di locazione sono esenti:

  • tutti gli edifici adibiti a luoghi di culto;
  • i fabbricati agricoli non adibiti a residenza e sprovvisti di impianti di climatizzazione;
  • qualsiasi manufatto che non può essere riconducibile alla definizione di “edificio”, come può essere il caso dei capanni per gli attrezzi, le piscine, i gazebo, ecc.;
  • i fabbricati allo stato di “scheletro strutturale”, quindi privi delle di parti dell’involucro edilizio;
  • i fabbricati “al rustico”, quindi privi di serramenti, rifiniture e impianti tecnologici;
  • i fabbricati isolati con una superficie utile inferiore ai 50 mq;
  • i fabbricati che non devono garantire comfort abitativo perché di servizio e non destinati a permanenza prolungata di persone (garage, locali tecnici, locali caldaia, stalle, cantine, depositi, ecc.);
  • i fabbricati adibiti a garage, autorimesse, depositi auto, ecc.
  • i fabbricati collabenti, i ruderi e quelli abbandonati;
  • i fabbricati industriali e artigianali particolari che vengono riscaldati per esigenze particolari (serre) o climatizzati tramite la combustione di reflui del processo produttivo che, altrimenti, non potrebbero essere impiegati in altro modo;
  • manufatti “marginali” come legnaie, portici, ecc.

Accettazione tacita di eredità

Accettazione tacita di eredità, si paga derettamente al notaio rogante e il costo si aggira intorno ai 400,00 euro, si applica per tutti i casi di successione dove non sono passati i 10 anni dalla presentazione, non è altro che la trascrizione della successione in Conservatoria dei registri immobiliari.

Credito di imposta sull’acquisto della prima casa

Credito di imposta, nel momento in cui un soggetto acquista la prima casa, paga un imposta di registro, se nel corso degli anni vende l’immobile e ne acquista uno nuovo entro l’anno, ha diritto a recuperare la prima imposta pagata e portarla in detrazione nell’ultimo atto notarile di acquisto.

Diminuzione dell’imposta di registro

L’imposta di registro è passata dal 3% al 2% con un risparmio fiscale, l’imposta di registro si paga sul valore catastale, rivalutato del 115.50% per l’acquisto di una  prima casa e del 126% per l’acquisto della seconda  casa, l’imposta per la seconda casa si paga nella misura del 9%.

Detrazioni fiscali 2015 in materia di ristrutturazione interna

Per tutto il corso dell’anno 2015 le detrazioni fiscali in materia di ristrutturazione interna dell’immobile sono nella misura del 50% da portare in detrazione in 10 anni, mentre per tutto quanto riguarda la detrazione fiscale per materia energetica: sostituzione dei serramenti, montaggio di aria condizionata,sostituzione della caldaia, ecc; la normativa vigente prevede una detrazione fiscale nella misura del 55%.